FAQ

Domande Frequenti
per la tua vacanza sicura!

In questi giorni, molti di Voi ci stanno rivolgendo varie domande inerenti al Covid.
Pensando che le risposte possano interessare tutti, le condividiamo con Voi

Premettendo che le disposizioni governative e regionali devono ancora essere precisate, e che nel tempo possono cambiare, al momento il green pass è richiesto per spostamenti tra regioni rosse o arancioni. Quindi occorre valutare i colori delle regioni interessate dagli spostamenti alcuni giorni prima di partire, quanti ne servono, eventualmente, per ottenere il green pass in tempo utile.

Può avere il certificato verde o green pass chi ha completato il ciclo di vaccinazione (dura sei mesi dal termine del ciclo prescritto), chi si è ammalato di Covid ed è guarito (dura sei mesi dal certificato di guarigione), chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo (dura 48 ore dalla data del test). Il pass è necessario anche per i minori. Sono esentati i bambini di età inferiore ai due anni. È rilasciato in formato cartaceo o digitale, su richiesta dell’interessato, dalla struttura sanitaria che effettua la vaccinazione contro il Covid, dalla struttura che effettua il tampone, o anche dal medico di famiglia.

In caso di emergenza Covid (positività dimostrabile o chiusura regioni) l’intero importo versato sarà restituito per disdette fino ad un giorno prima dell’arrivo.

Per cancellazioni con ragioni diverse dal Covid, l’intero importo versato sarà restituito se la disdetta perverrà in forma scritta a massimo due settimane dall’arrivo.Se invece perverrà a meno di due settimane dall’arrivo, la caparra non verrà restituita, verrà restituito l’eventuale saldo fatto in anticipo.

Il commissario straordinario Figliuolo sta parlando di eventuale vaccinazione nei luoghi di vacanza, e quindi non ci resta che aspettare per sapere se davvero sarà possibile.

Tuttavia, nel caso invece che l’appuntamento per la vaccinazione sia nel posto di residenza, proprio durante il periodo di vacanza prenotato, prima dell’arrivo è possibile:

  • spostare la prenotazione più avanti, secondo le nostre disponibilità,
  • ricevere un buono, corrispondente all’intera somma versata, spendibile successivamente o l’estate prossima.
Sì, certamente. Nel caso l’ingresso dei bagnanti superi il numero massimo consentito dalle norme anti Covid, potrebbe essere applicata una turnazione. L’anno scorso non è stata necessaria perché lo spazio, sia sul solarium che in vasca, era sufficiente.

A partire dallo scorso anno, l’animazione classica è stata rimodulata secondo il protocollo anti Covid. È previsto l’intrattenimento che rispetti il distanziamento sociale.

Risveglio muscolare, acqua gym, gioco aperitivo, yoga e tutte le attività che permettono il distanziamento sociale, verranno svolte tradizionalmente.

Tutti i giorni gli animatori intratterranno i bambini sulla spiaggia con giochi a loro dedicati, sotto la supervisione dei genitori. Il miniclub nella apposita area, come negli anni precedenti al Covid, non sarà possibile.
Sì, quelli possibili con massimo due partecipanti per ogni squadra.
Le regole principali sono: indossare la mascherina, igienizzare frequentemente le mani, mantenere il distanziamento sociale, uniformare il proprio comportamento a quanto richiesto nei cartelli esposti e fare in modo che anche i bambini rispettino le regole.
Sì, lo accettiamo per tutti i periodi dell’estate 2021

Accettiamo
BONUS VACANZE

fino al 12 settembre 2021